Medicina del lavoro
Siamo in grado di sviluppare e promuovere programmi per la cultura della prevenzione e la promozione della salute in azienda e dare la giusta consulenza al datore di lavoro e ai dirigenti sulle specifiche problematiche.
Formazione
Il D. Lgs. 81/08 e s.m.i. ha ridisegnato il quadro normativo in materia di salute e sicurezza, riservando un ruolo strategico alla formazione, qualificandola come un “processo educativo attraverso il quale trasferire conoscenze delle procedure utili all’acquisizione di competenze.
Poliambulatorio specialistico
Su richiesta dei clienti assicuriamo, tramite ns. poliambulatori convenzionati e da noi annualmente verificati, lo svolgimento di visite specialistiche, quando necessarie, in varie branche della medicina. In sede: Chirurgia plastica ricostruttiva ed estetica Medicina estetica Poliambulatori
La sicurezza sui luoghi di lavoro
"La Sicurezza sul Luogo di Lavoro è una scelta di vita dell'azienda, non un mero adempimento". Media Service Italy garantisce il supporto e la consulenza per le attività di valutazione svolte a diversi livelli di approfondimento (fino ai rilievi strumentali e le analisi specialistiche).

MEPA

Certificazione

 

La nomina del medico competente, che è delegabile dal datore di lavoro al dirigente, è sanzionata, in caso di inosservanza, solo a carico del datore di lavoro, accanto alle altre sanzioni relative invece agli illeciti riconducibili agli obblighi indelegabili.

Il più delle volte la mancata nomina non è una scelta consapevole, ma la conseguenza della mancata conoscenza di tipologie di lavoro che comportano l’obbligo della sorveglianza sanitaria. Tra esse anche quelle: degli impiegati, se utilizzano il computer per un tempo superiore a 20 ore medie settimanali; gli addetti ai lavori notturni, per i quali il rischio potrebbe essere facilmente sottovalutato puntando solo a quelli più immediatamente percepibili quali: esposizione a polveri, rumore, vibrazioni, radiazioni, agenti chimici e biologici, cancerogeni, sollevamento manuale carichi.

Al datore di lavoro spetta attivare la sorveglianza sanitaria, e quindi nominare il medico competente ed indicare il suo nominativo nel documento di valutazione dei rischi.

La mancata nomina del medico competente prevede delle sanzioni:

MANCATI ADEMPIMENTI, OBBLIGHI DEL DATORE DI LAVORO RIFERIMENTI NORMATIVI SANZIONE APPLICATA
Mancata Nomina del Medico Competente Art.18, comma 1 lettera a) D.l. gs. 81/08 e s.m. e i. Arresto da 2 a 4 mesi o Ammenda da 1.500 a 6.000 euro
Obbligo di inviare i Lavoratori alla Visita Medica entro le scadenze previste dalla sorveglianza sanitaria e richiedere al Medico Competente Art. 18, comma 1lettera g) D. l. gs.81/08 e s.m. e i. Ammenda da 2.000 a 4.000 euro
Obbligo di informare tempestivamente il Medico Competente delle cessazioni dei rapporti di lavoro. Art. 18, comma 1 lettera g)-bis D. l. gs. 81/08 e s.m. e i. Sanzione amministrativa pecuniaria da 500 a 1.800 euro
Obbligo di vigilare affinch� i lavoratori che hanno l’obbligo di sorveglianza sanitaria non siano assegnati alla mansione specifica senza il giudizio di idoneit� del Medico Competente. Art. 18, comma 1 lettera bb) D. l. gs. 81/08 e s.m. e i. Sanzione amministrativa pecuniaria da 1.000 a 4.500 euro
Obbligo per il datore di lavoro di sottoporre i lavoratori alla sorveglianza sanitaria per la mansione inerente alla movimentazione manuale dei carichi; Art. 168, comma 2 lettera d) D. l gs. 81/08 e s.m. e i. Arresto da 3 a 6 mesi o Ammenda da 2.500 a 6.400 euro

Questo sito web utilizza i cookie per migliorare la tua esperienza utente. Leggi tutto